2016: i nostri premi

The best of. Il meglio. Si chiude il 2016 e, come ogni 12 mesi, la redazione di CalcioTurco ha chiesto alla community di esprimere le proprie preferenze. Bando alle ciance, diamo spazio ai vincitori del sondaggio che ha coinvolto diversi lettori, oltre ai membri della redazione.

Per chi non ci legge dal 2013, un ‘gioco’ fatto alla fine di ogni anno si è trasformato, dall’anno scorso, in un sondaggio rivolto a chiunque avesse seguito le squadre turche in campionato e nelle coppe. Ringraziamo ogni voto che ci è arrivato e si è rivelato determinante alla scelta del Giocatore dell’anno, del Club dell’anno e dell’Allenatore dell’anno.

Ripassando l’albo d’oro dei premi (sembra quasi una cosa seria…) ecco com’è finita nelle altre occasioni.

Giocatore dell’anno

2015Wesley Sneijder (Galatasaray)
2014Emmanuel Emenike (Fenerbahçe)
2013Moussa Sow (Fenerbahçe)

Club dell’anno

2015 – Istanbul Başakşehir
2014 – Galatasaray
2013 – Fenerbahçe

Tecnico dell’anno

2015 – Hamza Hamzaoğlu (Galatasaray-Bursaspor)

Alla community di CalcioTurco va riconosciuta un’ottima dose di conoscenza calcistica, visto che l’exploit dell’Istanbul Başakşehir è stato di fatto premiato con un anno in anticipo. Il quarto posto della squadra di periferia aveva stupito tutti, e ora che il collettivo arancio-blu vola al primo posto in classifica, a fine 2016, si presenta come chiaro favorito per il Club dell’Anno.

D’altra parte, il 2016 è stato anche l’anno del titolo del Beşiktaş, un alloro che mancava da 7 anni; è stato l’anno di Euro 2016, rassegna chiusa anzitempo da parte della Nazionale di Fatih Terim. C’è ancora amarezza per le sconfitte contro Spagna e Croazia, ma d’altra parte c’è anche la consapevolezza di una generazione ricca di talenti pronti ad esplodere.

Con questo bagaglio di informazioni e ricordi, non ci resta che annunciare i vincitori del sondaggio tra community e redazione. Iniziamo da chi è sceso in campo.

Giocatore dell’Anno 2016

Edin Višća (Istanbul Başakşehir)

Il bosniaco di Olovo trionfa e si aggiudica il nostro premio, continuando la (prestigiosa) successione di Sneijder, Emenike e Moussa Sow. Si tratta del primo Giocatore dell’Anno di una squadra non tradizionalmente “big“, anche se l’impressione è che l’IBFK stia provando a ridefinire questo concetto con la sua annata straordinaria. Dodici mesi da incorniciare per Višća, che ha largamente vinto il sondaggio della community staccando un terzetto di pesi massimi come Wesley Sneijder, Mario Gómez e Moussa Sow, a pari voti al secondo posto. Seguono Hutchinson e Özyakup. E per quanto riguarda Višća, seguiteci su Facebook che nei prossimi giorni rilanceremo una bella sorpresa per i nostri lettori.

E ora passiamo alla squadra che più ci ha impressionato. In questo caso, la vittoria del club in questione è stata molto meno netta rispetto a quella del bosniaco più amato dalla periferia ovest di Istanbul. È stata una questione di pochi voti, con un vincitore che qualche anno fa avremmo semplicemente definito outsider.

Club dell’Anno 2016

Osmanlıspor

Dopo un testa a testa impressionante con il Beşiktaş campione, la squadra Ottomana di Ankara vince (abbastanza a sorpresa) il titolo di Club dell’Anno. Solo al terzo posto il Başakşehir, che l’anno scorso conquistò la community, stregata invece quest’anno dalle prestazioni sorprendenti del club di Ankara in Europa. Aver superato indenni i tre turni estivi di Europa League, nonché aver chiuso in testa il girone successivo… Il curriculum europeo dell’Osmanlıspor inizia già ad essere interessante. Tebrikler Osmanlıspor!

Chiudiamo questi 12 mesi di ottimo calcio con i maestri, coloro che dirigono le squadre dalle rispettive panchine. Anche qui, il risultato è stato tutt’altro che scontato.

Allenatore dell’Anno 2016

Abdullah Avcı (Istanbul Başakşehir)

Maestro. La rivelazione Istanbul Başakşehir l’ha cullata, costruita e plasmata a sua immagine e somiglianza, fino a un primo posto tutt’ora mantenuto nonostante i pronostici sfavorevoli, le difficoltà incontrate ad ogni incontro e lo scetticismo generale che lo accompagna dalla fallimentare esperienza con la Nazionale turca. Ora Avcı è l’allenatore più interessante del panorama locale, propone un calcio verticale e si cura poco della spettacolarità del suo collettivo, che dev’essere semplicemente cinico ed efficace. Passo dopo passo, aiutato da una società credibile e attenta, l’ex rinnegato dalla Nazionale è rinato in periferia. Votato e approvato anche dai nostri lettori, seppur tallonato nelle preferenze da Mustafa Resit Akçay (ammetto di aver sottovalutato la presa dell’Osmanlıspor su chi ci legge…) e dal campione di Turchia Şenol Güneş, forse penalizzato da una chiusura negativa (la notte europea di Kiev) a un anno comunque di spessore.

Ecco dunque l’albo d’oro aggiornato. Ringraziamo i nostri lettori per aver preso parte al nostro sondaggio, che s’è ancora una volta dimostrato sorprendente; e ovviamente auguriamo a tutti un felice 2017, che sia un anno ricco di futbol.

Giocatore dell’anno

2016 – Edin Višća (Istanbul Başakşehir)
2015
Wesley Sneijder (Galatasaray)
2014Emmanuel Emenike (Fenerbahçe)
2013Moussa Sow (Fenerbahçe)

Club dell’anno

2016 – Osmanlıspor
2015 – Istanbul Başakşehir
2014 – Galatasaray
2013 – Fenerbahçe

Tecnico dell’anno

2016 – Abdullah Avcı (Istanbul Başakşehir)
2015 – Hamza Hamzaoğlu (Galatasaray-Bursaspor)

Lascia un commento