Yeni Sivas 4 Eylül Stadyumu: il nuovo stadio del Sivasspor

YENI SIVAS DORT EYLUL STADYUMU (abbreviato in SIVAS ARENA)

Ubicazione: Sivas (Turchia centro-orientale)

Apertura: 14 agosto 2016 (in occasione del match Sivasspor 3-1 Tokatspor Kulübü)

Costo totale dell’opera: 82.138.000 Turkish lira symbol 8x10px.png

Architetto: Kul B.

Proprietario: Ministero dello sport turco

Uso e beneficiari: Sivasspor

Capacità: 27532 posti a sedere

Terreno: 105 x 68 in erba naturale

Altre caratteristiche: nuovo stadio tecnologico con capienza espandibile fino a 38000-40000 posti

STORIA

La lettera S può evocare generalmente parole come storia o salute, mentre per gli amanti del calcio turco la S maiuscola indica sostanzialmente tre parole, che si legano oggi totalmente alla società Sivasspor ed alla rispettiva città: Sivas Arena, super stadio e sostenibilità. Proprio così, perchè da poco la compagine biancorossa ha inaugurato in grande stile il suo nuovo impianto, che è tecnologicamente avanzato ed a basso impatto ambientale.

Ma come mai è stata costruita la nuova casa calcistica del club?

L’idea di sostituire lo storico 4 Eylül Stadium è sorta attorno al 2009, periodo in cui il Sivasspor affrontava a viso aperto in Europa squadre come Anderlecht e Shakhtar Donetsk ed era evidente la necessità di fare pesanti lavori in tutta la struttura dello stadio, per ottenere l’omologazione ad ospitare gli eventuali gironi di Champions League. Così il governo turco ha inizializzato la progettazione di un nuovo campo da 25000 posti, ma l’eliminazione europea dei turchi ha messo in stand-by l’opera.

Il 18 giugno 2012 il Toki ha approvato finalmente il progetto definitivo dell’attuale Sivas Arena, facendo però partire ufficialmente i lavori solo dal maggio del 2013. Ad agosto di quest’anno l’impianto è stato completato, giusto in tempo per inaugurare quest’opera con un amichevole pre-campionato.

L’inaugurazione si è svolta il 14 agosto nel corso della sfida Sivasspor-Tokatspor (gara poi finita 3-1 per i padroni di casa). Oltre alla buona presenza di pubblico, da segnalare c’è la prima e storica rete di pregevole fattura, messa a segno in questo nuovo super stadio dal brasiliano Leandrinho.

DESCRIZIONE

Sorta tra la via Muhsin Yazicioglu Blv e la strada E88, la Sivas Arena è la nuova e attuale casa del Sivasspor, grandiosamente realizzata con tutti i confort e le omologazioni richieste, grazie all’idea di Bahadır Kul e Mimarlık Can. Lo stadio, che è vicinissimo alla sede del Sivasspor, vanta un buonissimo posizionamento grazie alla prossimità al centro città e agli ottimi collegamenti stradali con le vie sopra-citate.

L’impianto, che ha una capacità di 27532 posti a sedere coperti da una nuova infrastruttura color bianco, al suo interno è dotato di seggiolini biancorossi ed è privo della pista d’atletica. Grazie a questo, la visibilità per i tifosi è ottima in entrambi gli anelli sugli spalti (tribuna, distinti o curve che sia).

Il terreno di gioco misura 105×68 m ed è in erba naturale, per una scelta precisa dei progettisti e del Toki, il cui obiettivo primario è sempre stato di fare in modo di avere uno stadio sostenibile, che non abbia un grosso impatto ambientale.

La struttura della Sivas Arena comprende anche un doppio parcheggio (interno ed esterno), una zona vip da 500 posti, un super impianto di riscaldamento tecnologico da usare nei freddi inverni in Anatolia (a Sivas si possono toccare i -20°), due palestre, alcune piscine, edifici amministrativi ed un’arena per il wrestiling.

La 1.Lig avrà così l’onore di avere uno stadio modello tra le sue fila, mentre da noi in Italia gli impianti sono ancora obsoleti, nonostante l’avvio del progetto B Futura ed altri rendering vari tra Serie A e Lega Pro.

GALLERY

Lascia un commento