Europa League: buona la prima per il Fenerbahçe di Kocaman, vittoria a Graz

Parte bene la nuova avventura di Aykut Kocaman a Graz. Il Fenerbahçe vince 1-2 e mette in discesa il doppio turno di Europa League, verso i play-off di fine agosto che anticiperanno la fase a gruppi.

È un cammino lungo quello verso l’Europa League, ma il Fenerbahçe vuole percorrerlo tutto. Senza patemi né preoccupazioni, almeno. È innanzitutto la prima vittoria stagionale di una squadra turca in Europa, dopo l’eliminazione clamorosa del Galatasaray e il pareggio del Basaksehir a Brugge. Non è poco, è un sospiro di sollievo. Soprattutto considerando il gol subito dopo 10′, un’autentica doccia fredda che ha fatto pensare ai molti tifosi giallo-blu arrivati in Austria di stare assistendo a un incubo.

Senza una punta vera, il Fenerbahçe affronta lo Sturm Graz con una squadra non al top della condizione e senza i suoi rappresentanti migliori. Sarà la riscossa di Alper Potuk, architetto del pareggio, e di Roman Neustädter, che è tra i più positivi (oltre che essere il marcatore dell’1-2). Sfiora anche l’1-3 a inizio ripresa, una rete che avrebbe praticamente ipotecato il passaggio del turno. Pazienza, sarà per il match tra 7 giorni a Istanbul: lo Sturm Graz ha bisogno di un’impresa, e il Fenerbahçe vorrà mantenere alta la guardia. Sorride Aykut Kocaman, che ha iniziato alla meglio il suo ritorno sulla panchina dei Canarini gialli di Istanbul.

Lascia un commento