Arda Turan, accordo ufficiale con il Barcellona: i possibili scenari

El Turco’ lascia Madrid. Quella sponda Albirroja a cui ha fatto vivere emozioni indimenticabili, tra cui la vittoria nello scorso campionato: l’Atlético non è più nel futuro di Arda Turan, ormai.

Da qualche settimana l’ex-Galatasaray ha dichiarato di voler lasciare l’Atleti per cercare una nuova esperienza, possibilmente all’estero. Le lusinghe di Chelsea e Manchester United, però, non hanno avuto l’effetto sperato: ‘el turco‘ rimane in Spagna, o meglio in Catalunya. Raggiunto l’accordo con il Barcellona per un contratto quinquennale, secondo quanto dichiarato dall’agente del giocatore Ahmet Bulut ad Eurosport TR. La voce è stata prontamente confermata dallo stesso Barça, che ha annunciato l’acquisto del centrocampista. Il Barcellona si garantisce inoltre un diritto di ‘rivendita’ del giocatore all’Atlético entro il prossimo 20 luglio, per la stessa cifra a cui Arda è stato comprato (34 milioni di euro): questa curiosa clausola è stata inserita a causa delle imminenti elezioni in casa blaugrana. Il Barça avrà un nuovo presidente da metà luglio: chissà che non possa nascere un nuovo colpo di scena.

Dunque gli scenari per il futuro di Arda Turan non terminano con una firma ed una presentazione in pompa magna. Oltre alla clausola di rivendita, sappiamo infatti che il Barcellona non può mettere in campo giocatori ‘nuovi’ prima dell’1 gennaio 2016. Nel frattempo i media turchi hanno già rilanciato l’ipotesi di un possibile prestito di 6 mesi al Galatasaray, un ritorno affascinante, seppur per pochi istanti. Da scolpire nella storia, come le tante pagine di calcio scritte dal turco a Madrid.